test

Scuole Superiori per Mediatori Linguistici

Le Scuole superiori per Mediatori linguistici (ex scuole per interpreti e traduttori) sono abilitate, ai sensi del D.M. 10 gennaio 2002 n. 38, a rilasciare titoli equipollenti ai diplomi di laurea conseguiti presso le università, al termine dei corsi afferenti alla classe delle Lauree universitarie in “Scienze della mediazione linguistica”.

Corsi di studio

Obiettivo del percorso formativo è trasmettere una solida preparazione sia di base sia linguistica in almeno due lingue oltre l’italiano. Nonché di fornire specifiche competenze tecnico-linguistiche, orali e scritte, adeguate alle professionalità dell’area della mediazione linguistica.

I diplomi rilasciati al termine dei corsi consentono l’accesso ai percorsi di laurea specialistica, appartenenti alle classi universitarie specialistiche in “Interpretariato di conferenza” (classe n. 39/S) e “Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica” (classe n. 104/S).

Modalità di ammissione

Per essere ammessi occorre aver conseguito il diploma di Scuola secondaria superiore. E’ inoltre necessario possedere un’adeguata preparazione linguistica iniziale, accertata tramite specifiche modalità di verifica.
Oggetto di verifica è anche l’ottima conoscenza della lingua madre, da parte di tutti i candidati.

Per maggiori informazioni consultare i seguenti link e la Scuola per Mediatori Linguistici di interesse:

Scuole Superiori per Mediatori Linguistici – MIUR
www.miur.pubblica.istruzione.it

Elenco delle Scuole Superiori per Mediatori Linguistici
www.miur.pubblica.istruzione.universita.elenco.scuole.it

Scuola Superiore Mediatori Linguistici “Carlo Bo” MILANO
www.ssmlcarlobo.it

Scuola Superiore Mediatori Linguistici (Scuole Civiche di Milano)
www.fondazionemilano.eu

Seguici sui social

985FansMi piace
155FollowerSegui